Blog

WORK LIFE BALANCE

Cos'è il WORK LIFE BALANCE? Il work life balance è il buon equilibrio tra vita privata e lavoro e si conferma uno dei fattori maggiormente ricercati dai lavoratori italiani nella scelta di un’azienda. Si tratta, dunque, della capacità di far convivere in maniera pacifica la sfera professionale e quella privata.  Il concetto in realtà è molto ampio: nato…
Per saperne di più

STRESS: QUANDO PREOCCUPARSI

Gli effetti dello stress sulla salute Lo stress è normale, fa parte del vivere quotidiano, ed è normale che il nostro organismo ricerchi l'equilibrio ogni volta che viene messo a dura prova. Il nostro corpo dunque è in grado di provare stress e reagirvi. Ma, uno stress intenso, duraturo o non gestito però può avere…
Per saperne di più

Il Burnout: cos’è?

Lo stress è la risposta fisiologica alle richieste dell'ambiente. Queste richieste si chiamano stressor e possono essere interne ed esterne. Un esempio di richieste esterne possono essere il carico lavorativo eccessivo, mancanza di riconoscimento economico (eh si anche questo è uno stressor!), mancanza di bilanciamento lavoro/vita privata, pretese eccessive dei capi/clienti/colleghi (è superfluo dirlo, vero?),…
Per saperne di più

La Teoria della Casa della Relazione Solida

La Teoria della Casa della Relazione Solida di John Gottman e Julie Schwartz Secondo questa prospettiva, validata scientificamente, una relazione solida è caratterizzata da 9 elementi. Si tratta di sette piani sostenuti da due muri portanti, ovvero la Fiducia e l’Impegno.  Nello specifico sono 3 le macro-aree su cui è importante lavorare come coppia:1.L’AMICIZIA (costituita dai primi 4 piani),2. la CAPACITÀ di GESTIRE I CONFLITTI (quinto piano)3. la creazione di SIGNIFICATI…
Per saperne di più

Percezione dei nostri confini

Calmiamoci.  Percezione dei nostri confini I confini definiscono l'area in cui ci sentiamo al sicuro, ci dicono quindi dove iniziamo noi e dove inizia il resto del mondo. Se siamo stat* ferit* non vorremo più muoverci oltre i nostri confini, se invece abbiamo vissuto delle emozioni positive siamo curios* e desiderosi di esplorare.Per sentirci maggiormente sicuri…
Per saperne di più

4 Comportamenti predittivi della fine di una relazione

Gottman, professore emerito di psicologia all’Università di Washington, ha condotto per più di quarant’anni ricerche su migliaia di coppie, riconoscendo quattro fattori predittivi della fine di un rapporto amoroso:i “4 Cavalieri dell'Apocalisse”. Perché sono chiamati così?Come nella Sacra Bibbia i quattro cavalieri dell’Apocalisse sono messaggeri della punizione divina - il giudizio universale - così nella coppia…
Per saperne di più

Calmiamoci. L’autoabbraccio

Primo esercizio: l'autoabbraccio Accomodati Prima di tutto prenditi il tempo di accomodarti all’interno del tuo corpo e sulla tua sedia. Nota la tua respirazione e qualsiasi cambiamento avvenga in essa. Se ti senti sussultare o tremare notalo semplicemente come qualcosa che sta accadendo nel tuo corpo, senza giudicarlo, e abbandonati a tali sensazioni. Preparati Quando…
Per saperne di più

La paura di morire

DEFINIZIONE La paura di morire, la tanatofobia è una fobia invalidante, terrorizzante, che non lascia scampo all'angoscia di morire che attanaglia chi ne soffre. SINTOMI Pianto, peso sullo sterno, sullo stomaco o in altre parti del corpo in cui di solito "sentiamo" le emozioni. Pensiero incontrollabile di morire e non esserci più. Il pensiero può…
Per saperne di più

La ricaduta: fase fondamentale del cambiamento

Prochanska e Diclemente nel 2000 hanno scritto Change for Good, andando a definire il cambiamento come una chiocciola/ruota con 6 fasi indispensabili in cui una non è più importante dell'altra, ma in cui soprattutto il fallimento, la ricaduta la fa da padrona. Solo pochissime persone riescono a concludere la chiocciola in un solo giro (si…
Per saperne di più

Libro del mese: il codice dell’anima di James Hillman

Ho parlato di questo libro nelle storie quando abbiamo affrontato il tema delle passioni. Hillman ha un punto di vista interessante sul talento e sulle passioni e vorrei condividerlo con voi. Hillman spiega quella che lui chiama la "Teoria della ghianda": "Tutti, presto o tardi, abbiamo avuto la sensazione che qualcosa ci chiamasse a percorrere una…
Per saperne di più

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile, cliccando su "Accetto" permetti il loro utilizzo. Informativa Privacy completa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi